Zanzara Culex Febbre West Nile

Come proteggersi dalla febbre West Nile (West Nile Fever)

Da dove arriva questa febbre del Nilo?

 

La febbre West Nile (West Nile Fever) è causata dal virus West Nile (West Nile Virus, Wnv), isolato per la prima volta in Uganda nel 1937 nel distretto West Nile.

Il virus è diffuso principalmente in Africa, Asia occidentale, Europa, Australia e America, ma negli ultimi mesi sono stati registrati casi crescenti tra la Lombardia e il Veneto.

I principali vettori del virus per l’uomo sono le zanzare (specialmente le Culex), le cui punture sono il principale mezzo di trasmissione, ma Il virus infetta anche gli animali domestici come equini, ma anche  cani, gatti, conigli, ecc.

Fortunatamente la febbre causata dalla West Nile non si trasmette tramite il contatto con altre persone infette.

 

Come proteggersi dalla West Nile?

 

Come difendersi dalla febbre West Nile

 

Incubazione e sintomi West Nile

 

Dal momento della puntura della zanzara infetta l’incubazione può variare mediamente da 2 a 14 giorni.

Nella maggior parte delle persone infette non si verificano sintomi particolari. Per i soggetti che invece presentano sintomi, la febbre West Nile può causare:

  • FEBBRE LEGGERA
  • MAL DI TESTA
  • NAUSEA
  • VOMITO
  • LINFONODI INGROSSATI
  • SFOGHI CUTANEI
  • DOLORI MUSCOLARI

Generalmente questi sintomi tendono a variare molto e ad aggravarsi con l’avanzare dell’età: se infatti per bambini e giovani la febbre può durare solo qualche giorno, per le persone anziane o già indebolite da patologie preesistenti i sintomi della febbre West Nile possono essere molto più gravi.

 

Come prevenire la West Nile?

 

Dal momento che non esiste ancora alcun vaccino per la febbre West Nile, l’unica strategia possibile è una prevenzione volta a ridurre la possibilità di essere punti da zanzare infette e di limitare la loro riproduzione con semplici ma importanti accorgimenti:

  • USARE REPELLENTI PER USO CUTANEO O AMBIENTALE
  • INDOSSARE PANTALONI LUNGHI E CAMICIE A MANICHE LUNGHE (SPECIALMENTE ALL’ALBA E AL TRAMONTO)
  • PROTEGGERE GLI AMBIENTI CON ZANZARIERE ALLE FINESTRE
  • SVUOTARE TUTTI QUEI CONTENITORI CHE CONTENGONO ACQUA STAGNANTE (SOTTOVASI, CIOTOLE PER ANIMALI, ECC.)

 

Proteggi la tua casa e la salute della tua famiglia, chiamaci per un sopralluogo

contattaci

Hai bisogno di maggiori informazioni?

* Campi obbligatori